Home
  Circolari
  Convenzioni
  Statuto
  Organigramma
  Programmi
  Struttura
  Privacy
  Iscrizione
  Link Utili
  
  
 
 Curriculum
 Contattaci
 
Lo Statuto dell'Associazione
Art.7 - Consiglio Direttivo Nazionale


Il Consiglio direttivo nazionale è composto da un numero di 7 (sette) membri fino ad un massimo di 21 (ventuno) membri.
Il Consiglio Direttivo è eletto dall’ Assemblea Nazionale in seduta straordinaria e dura in carica quattro anni. I componenti devono essere iscritti all’Ente e devono essere in regola con il pagamento delle quote associative. Essi sono rieleggibili.
Il primo Consiglio Direttivo è nominato nell’atto costitutivo.
Il Consiglio Direttivo realizza le finalità e gli scopi dell’Ente e le linee politiche e programmatiche dettate dall’Assemblea Nazionale, rappresentando il governo dell’Associazione.
Il Consiglio Direttivo nomina su proposta del Presidente, sino a tre Vice Presidenti, un Segretario ed un Tesoriere,
Il Presidente o, in sua assenza il Vice Presidente anziano, convoca il Consiglio Direttivo, lo presiede, e realizza le finalità e le azioni, posti in essere e deliberati dal Consiglio stesso e/o dall’Assemblea Nazionale. La convocazione deve essere fatta a mezzo fax e/o e-mail negli 8 (otto) giorni che precedono la riunione.
Il Consiglio si riunisce almeno tre volte l'anno e tutte le volte che sia ritenuto utile ed opportuno dal Presidente, e/o quando ne faccia richiesta almeno metà dei Consiglieri in carica.
Il Consiglio Direttivo delibera a maggioranza dei suoi componenti, in casi di parità di voti è determinante il voto del Presidente. E’ regolarmente costituito con la maggioranza dei componenti in carica.
La firma e la rappresentanza dell’Ente di fronte a terzi e in giudizio è attribuita al Presidente pro-tempore, che potrà rilasciare procure.
Il Consiglio direttivo potrà cooptare dei componenti, sino ad un massimo di tre.
- Il Consiglio direttivo ogni anno redige il Bilancio Preventivo da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea Nazionale nel rispetto dei termini di cui all’art. 6
- Il Consiglio direttivo ogni anno redige il Bilancio Consuntivo da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea Nazionale nel rispetto dei termini di cui all’art. 6
- Il consiglio direttivo redige il resoconto annuale delle attività svolte da sottoporre all’approvazione dell’ Assemblea Nazionale ordinaria
- Il consiglio direttivo delibera sulle quote associative e sui termini di pagamento
- Il consiglio direttivo delibera su tutte le iniziative, progetti, programmi, accordi, nomine ecc che gli vengono sottoposte dal Presidente Nazionale per la realizzazione dei programmi approvati dall’Assemblea Nazionale.
 

[1][2][3][4][5][6][7][8][9][10][11][12][13][14][15][16][17][18][19][20][21][22][23][24]

:.Torna alla pagina precedente.: