Home
  Circolari
  Convenzioni
  Statuto
  Organigramma
  Programmi
  Struttura
  Privacy
  Iscrizione
  Link Utili
  
  
 
 Curriculum
 Contattaci
 
Lo Statuto dell'Associazione
Art.5 – Associati - Adesione – Decadenza – Recesso

Fanno parte dell’Ente in qualità di associati tutti i liberi professionisti dell’area economico giuridico contabile che ne abbiano fatto richiesta e siano stati ammessi dalla giunta esecutiva nazionale
Gli associati si dividono nelle seguenti categorie:
 Associato “Fondatore” – coloro che hanno partecipato alla costituzione dell’Ente e che continuano a farne parte.
 Associato “ ordinario “ – tutti gli aderenti in regola con il pagamento delle quote associative ordinarie stabilite.
 Associato “ sostenitore “ – tutti gli associati che oltre al pagamento della quota ordinaria contribuiscono ulteriormente con versamenti volontari
 Associato “aggregato” – liberi professionisti aderenti ad organismi associativi e/o enti costituiti da liberi professionisti dell’area economico giuridico contabile, che ne facciano richiesta al Consiglio Direttivo. In tal caso tutti gli aderenti appartenenti a tali associazioni o enti godranno dei benefici riservati agli associati, fatta esclusione del diritto di voto e di qualsiasi potere decisionale in seno all’Ente.

Gli associati , fatta eccezione per i “Fondatori” decadono, a seguito di delibera motivata della Giunta Esecutiva, per:
 espressa richiesta di recesso
 a seguito di azioni e comportamenti lesivi della moralità e dignità della categoria professionale
 mancato rispetto dello statuto, dei regolamenti e per gravi motivi.
I soci fondatori decadono a seguito di delibera motivata del Consiglio Direttivo per:
 espressa richiesta di recesso
 a seguito di condanna penale passata in giudicato
 ripetuto mancato rispetto dello statuto
Gli aderenti associati sono tenuti al pagamento di una quota annuale, necessaria per i costi connessi all’attività dell’Ente, in conformità ai criteri fissati dal Consiglio Direttivo nazionale.
Il mancato pagamento della quota alle scadenze stabilite dal Consiglio Direttivo Nazionale, fa decadere il diritto di voto in tutti i consessi, senza che sia necessaria alcuna delibera da parte degli organismi dell’Ente, il mancato pagamento delle quote trascorsi sei mesi dalle scadenze stabilite fa perdere al soggetto la qualifica di associato e lo fa decadere automaticamente da qualsiasi carica in seno all’Ente, senza che sia necessaria alcuna delibera da parte degli organismi dell’Ente.
 

[1][2][3][4][5][6][7][8][9][10][11][12][13][14][15][16][17][18][19][20][21][22][23][24]

:.Torna alla pagina precedente.: